Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

Spray Antizanzara e Balsamo Dopo Puntura fai da te

Finalmente è arrivata l'estate...ma con essa anche le temute zanzare ed insetti molesti che certo non sono di compagnia durante le nostre serate!

Dunque, ecco che spolverando tra le mie "vecchie" ricette, ne è salata fuori una, anzi due che potrebbero esserci di grande aiuto per tutto il periodo estivo!

Pochi ingredienti, facile preparazione ed efficacia garantita! Soprattutto super naturali! 

Vi propongo il mio Spray Antizanzara e il Balsamo Lenitivo dopo Puntura, due "mai più senza" dell'autoproduzione estiva!

 

SPRAY ANTIZANZARE NATURALE:

 

INGREDIENTI:
20 g di Alcool Buongusto (quello da liquori)
5 g Glicerina
24 g Acqua naturale
20 gocce di olio essenziale di Citronella (gli oli essenziali li trovate nell'e-shop)
10 gocce di olio essenziale di Geranio

 

PROCEDIMENTO:
Pesare in un recipiente l'alcool, la glicerina e l'acqua, travasare in un erogatore spray per facilitarne l'utilizzo e aggiungere gli oli essenziali di citronella e geranio. Sarà possibile aggiungere anche olio essenziale di Lavanda e/o Rosmarino in egual dosi.

Agitare prima dell’uso e spruzzare su corpo e ambiente per tenere lontane le zanzare.

Si conserva per 2-3 mesi grazie alla presenza dell’alcol che agisce da conservante. La presenza della glicerina invece, conferisce azione idratante sulla pelle.

Si può sostituire l’alcool buongusto con l’aceto di mele. A questo punto però consiglio di aggiungere 18 gocce di conservante cosgard per far durare il prodotto che altrimenti durerebbe poco.

Utile anche per i bambini!

Se volessimo evitare l’uso di alcool, anche se alimentare, è possibile sostituire l'acqua con il gel d’aloe e l’alcool con un olio vegetale come mandorla, oliva, jojoba.. con massimo 10 gocce per ogni olio essenziale. Si può usare come lozione anti zanzare da spalmare.

Passiamo ora alla preparazione del nostro Balsamo dopo puntura autoprodotto.

 

BALSAMO DOPO PUNTURA fai da te al Sambuco, Iperico e Calendula!

 

Per questa preparazione, è consigliato procurarsi un applicatore stick (tipo quelli da burrocacao) che può essere molto pratico per l'applicazione del balsamo dopo puntura!

Con questa ricetta, possiamo preparare da soli un dopo-puntura naturale ad azione lenitiva del prurito ed antinfiammatorio, un vero toccasana, molto utile per attenuare le sensazioni fastidiose di punture di insetti, prima di tutti la zanzara tigre.

La ricetta è a base di oleoliti naturali con effetto emolliente, antisettico, anti prurito e anti rossore. I principi attivi della corteccia di Sambuco, dei fiori di Iperico e di Calendula mescolati con olio essenziale di lavanda e legati da una cera d'api naturale danno una pomata dalle proprietà lenitive ed antimicrobiche. Le proprietà di questi componenti offrono un sollievo naturale ed immediato alla pelle arrossata dalle punture, oltre ad una piacevole sensazione di freschezza.

Potete trovare gli oleoliti nello shop o in erboristeria oppure è possibile prepararli in casa con pochi ingredienti e un po' di pazienza....ma per l'argomento su come prepararsi in casa gli Oleoliti dedicherò un articolo a parte.

 

INGREDIENTI:

10g di oleolito di sambuco (4 cucchiaini)

10g di oleolito di  iperico (4 cucchiaini)

10g di oleolito di calendula (4 cucchiaini)

6 grammi  di cera d'api  (1cucchiaio)

10 gocce di olio essenziale di lavanda

10 gocce tintura madre di calendula (consigliata)

Se non riuscite a reperire in commercio tutti e tre gli oleoliti (soprattutto sambuco) potrete usare gli altri rispettando le dosi di 30 g di oleoliti in totale.

 

Porre in un pentolino a bagnomaria la cera d'api, facendola sciogliere lentamente. Far raffreddare. Scaldare il mix di oleoliti senza superare la temperatura di 60°C per non alterare le proprietà degli stessi e poi aggiungere la cera d'api alla stessa temperatura. Mescolare ed aggiungere gli oli essenziali e la tintura madre di calendula.

Porre il balsamo ottenuto nei contenitori stick o in barattolini puliti, lasciar raffreddare completamente così da rendere solido il balsamo.

Il nostro balsamo dopo puntura è pronto all'uso e si conserva benissimo fino a 3 mesi!

 

Spero che queste ricette vi  piacciano e vi siano utili, fatemi sapere commentando sui miei canali social o contattatemi sul sito! Vi aspetto!

 

Gambe in Estate! Crema Doposole Ricetta Facile Vedi tutti gli articoli